Bacheca

Il Festival della Creatività

Il Festival Internazionale della Creatività nel Management Pastorale

QUALE CHIESA

Roma, 23 – 25 marzo 2017

Festival Internazionale della nel Management Pastorale

 

SCUOLA INTERNAZIONALE DI MANAGEMENT PASTORALE

Giulio Carpi Direttore della Scuola di Management Pastorale PUL

I l   B e n e   f a t t o   b e n e

 

www.festivalpastoralecreativa.com

+39 393 9488798 | +39 339 8569802

info@festivalpastoralecreativa.com

 

Conferenze pluriprospettiche                      

3 sessioni

Ciò a cui si deve tendere è che la predicazione del Vangelo, espressa con categorie proprie della cultura in cui è annunciato, provochi una nuova sintesi con tale cultura. Benché questi processi siano sempre lenti, a volte la paura ci paralizza troppo. Se consentiamo ai dubbi e ai timori di soffocare qualsiasi audacia, può accadere che, al posto di essere creativi, semplicemente noi restiamo comodi senza provocare alcun avanzamento.

Papa Francesco, Evangelii Gaudium 129

 

Format

Siederanno  intorno  ad  uno  stesso  tavolo  personalità  provenienti da contesti professionali e aree di studio diversi: accademici, teologi, esperti in creatività e processi innovativi, manager, testionial culturali di alto livello. Stimolati da un moderatore su un focus tematico, gli ospiti in chiave dialogica si confronteranno     in un format giornalistico e dovranno sollecitare il pubblico ad andare oltre gli  schemi  tradizionali,  il  dato  per  scontato,  illustrando prospettive  e  visioni nuove.

 

Obiettivi

Portare degli stimoli volti a mettere in discussione schemi, il dato per scontato, illustrare prospettive   e   visioni. Creare uno stimolo reale per gli SPAZI  DELLA CORRESPONSABILITÀ.

 

Durata

60’ a sessione

 


Spazi della
corresponsabilità         

2 sessioni

 

Format

E’ il tempo del discernimento. Le mie scelte, anche quelle legate alla normalità della vita, come l’usare una macchina modesta, sono legate a un discernimento spirituale che risponde a una esigenza che nasce dalle cose, dalla gente, dalla lettura dei segni dei tempi. Il discernimento nel Signore mi guida nel mio modo di governare.

Papa Francesco, 2013

 

Un’esperienza di lavoro in gruppi, dove i partecipanti saranno invitati a  confrontarsi  indipendentemente dal titolo o dall’appartenenza. Vi sarà un primo livello di confronto e condivisione a livello digitale, tramite un’apposita piattaforma online dove ogni appartenente ai singoli ‘tavoli virtuali’ potrà contribuire attraverso il suo smartphone o tablet. Successivamente, i partecipanti ai ‘tavoli virtuali’ si incontreranno fisicamente in alcune aree dell’evento per generare, a partire dai contributi online, nuove idee    o progetti pastorali. Le idee così generate saranno scritte su appositi supporti che affissi andranno a formare un MURALES DELL’ISPIRAZIONE PASTORALE, dove recarsi per trarre prospettive e stimoli creativi.

 

Durata

45’ – 60’ a sessioneFormat

 

Dialoghi con…

3 sessioni 

La verità di colui che accompagna è quella di mostrare sentieri in avanti, più che giudicare le chiusure del passato. Lo sguardo dell’amore non discrimina né relativizza, perché è misericordioso. Lo sguardo dell’amore non discrimina né relativizza, perché è creativo.

 

Format Obiettivi

Bergoglio, dalla Lettera Pastorale Dio nella città Dialogo/intervista ad una personalità del mondo della Chiesa o del Management.

Grandi personalità saranno invitate al Festival per intrattenersi con noi in un dialogo in grado di ispirare  e  stimolare suggestioni e innovazioni. Ad ogni sessione si assisterà al dialogo con una di loro. Un presentatore porrà delle domande su un focus tematico e gestirà le domande che verranno dal pubblico attraverso svariate modalità comunicative.

 

Durata

45’ a sessione

 

Talk dei ricercatori                               

7 sessioni da 4 talk per sessione 

 

Format

Il cambiamento vero parte innanzitutto da noi stessi ed è un frutto dello Spirito Santo. Persone interiormente cambiate dallo Spirito conducono anche a un cambiamento sociale. Il cambiamento è richiesto poi alle nostre strutture: è preferibile essere flessibili per rispondere meglio ai bisogni concreti, che difendere le strutture e rimanere ingessati. Ai nuovi bisogni e alle nuove povertà occorrono risposte nuove.

Papa Francesco, 27 novembre 2015

 

Format

Ricercatori riconosciuti a livello internazionale condivideranno in modo interattivo con i partecipanti una parte delle loro ricerche, in funzione di aggioranare gli    stessi sui principali ambiti dell’innovazione pastorale. Le presentazioni dei ricercatori durante  il Festival saranno divise per ambiti e fatte fare in parallelo (4 in contemporanea), con  possibilità  di  interazione e discussione conclusiva per ogni sessione.

 

Obiettivi

Creare spazi dedicati ad ambiti di ricerca e  permettere  ai  partecipanti  di  interagire con i ricercatori in  gruppi  e  in  un  setting  più  informale  rispetto  ad  una  conferenza; garantire  così  la  raccolta  di  feedback  sulla ricerca.

 

 Durata

45’ per sessione

 

Talk

Introdurre il cambiamento con creatività

Ricercatore: Rosel Oehmen-Vieregge | Professore | Ruhr-University of Bochum | Germania

Cosa significa co-responsabilità? Come gestire la collaborazione tra ordinati e laici per far prosperare la comunità

Ricercatore: Marti R. Jewell | Professore | Scuola Ministeriale di Neuhoff, Università di Dallas | Texas

 

Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Thomas Suerman de Nocker | Professore | Università di Scienze Applicate per l’Economia e il Management di Essen | Germania

 

Verso nuovi paradigmi per un pragmatico management pastorale nei prossimi vent’anni

Ricercatore: David Hellington Kodia | Amministratore del College | Bishop Okullu College of Asembo | Kenya

 

Quale dialogo tra ricerca e pastorale?

Ricercatore: Bob Dixon | Ricercatore | Ufficio di ricerca pastorale della Conferenza Episcopale Cattolica Australiana | Australia

 

Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Mary Gautier | Ricercatrice | Centro di ricerca applicata sull’Apostolato della Georgetown University | USA

 

Un nuovo sistema di benchmarking per la Chiesa

Ricercatore: Bernd Halfar | Professore | Università Cattolica di Eichstätt-Ingolstadt | Germania

 

La mia Chiesa o la nostra Chiesa: la formazione del clero per una buona amministrazione pastorale

Ricercatore: Rev. Brian Lucas | Direttore nazionale | Missione Cattolica Australiana | Australia

 

Titolo: L’urgenza di una pastorale creativa e flessibile

Ricercatore: Rev. Stephen Fichter | Parroco | Centro di Ricerca Applicata in Apostolato e Parroco, Parrocchia del Sacro Cuore di Haworth | New Jersey

 

Titolo: Dagli affari economici alla solidarietà: un progetto pilota per un innovativo sistema di fundraising

Ricercatore: Juan Luis Martinez | Direttore dello Sviluppo | Diocesi di Cordoba | Spagna

 

Titolo: Piani pastorali e processi di valutazione – un esperimento interculturale USA-Germania

Ricercatore: Linda Duerrich | Studentessa specializzanda | Università della Ruhr a Bochum | Germania

 

Titolo: Consulenti come catalizzatori per la collaborazione? Risorse esterne e dinamiche interne nelle parrocchie del Progetto Inspire dell’Arcidiocesi di Chicago

Ricercatore: Bryan Froehle | Professore | St. Thomas University | Florida

 

Titolo: Abbracciare il paradosso: promuovere l’unità alimentando la diversità. Leadership e management nella pastorale parrocchiale

Ricercatore: Mark Mogilka | Amministrazione Diocesana | Diocesi di Green Bay | Wisconsin

 

Format

Titolo: La Chiesa e la fiducia dei fedeli: l’8XMILLE e le sue prospettive. Quale comunicazione strategica per rinnovare una forma di sostegno economico importante ad alimentare il rapporto fiduciario nei confronti della Chiesa Ricercatore: Paolo Cortellessa | Responsabile attività di studi e ricerche | Sovvenire

– CEI Roma | Italia

 

Open lightining talk

3 sessioni

Dio è creativo, non è chiuso, e per questo non è mai rigido. Dio non è rigido! Ci accoglie, ci viene incontro, ci comprende. Per essere fedeli, per essere creativi, bisogna saper cambiare. Saper cambiare. E perché devo cambiare?

E’ per adeguarmi alle circostanze nelle quali devo annunziare il Vangelo. Per rimanere con Dio bisogna saper uscire, non aver paura di uscire.

Papa Francesco, 27 settembre 2013

 

Format

Ogni partecipante al Festival può fare richiesta prima dell’evento di presentare una sua idea, pensiero, progetto innovativo inerenti ai temi trattati. Invierà un abstract dell’intervento che, se accettato dall’organizzazione, potrà essere tenuto per tutti in una delle seguenti modalità:

  1. Talk: 10 minuti di presentazione + 5 confronto
  2. Pecha kucha: 20×20, 20 immagini e 20 secondi di commento per ciascuna immagine + 5 minuti di confronto

 

Obiettivi

Questi talk sono inseriti in momenti specifici del programma e fatti in parallelo divisi per ambiti. Permetterà di realizzare all’interno del Festival e dopo una comunità di riflessione e ricerca, a sperimentare una creatività diffusa e in grado di disseminarsi.

 

Durata

dai 10 ai 20 minuti

 

Tavoli delle best practice                 

Venerdì 24 dalle 10 alle 19
Sabato 25 dalle 10 alle 17,45

Qualsiasi comunità della Chiesa, nella misura in cui pretenda di stare tranquilla senza occuparsi creativamente e cooperare con efficacia affinché i poveri vivano con dignità e per l’inclusione di tutti, correrà anche il rischio della dissoluzione, benché parli di temi sociali o critichi i governi. Facilmente finirà per essere sommersa dalla mondanità spirituale, dissimulata con pratiche religiose, con riunioni infeconde o con discorsi vuoti.

Papa Francesco, Evangelii Gaudium 207

 

Format

Stand e allestimenti da parte di realtà selezionate in precedenza dall’organizzazione o che si sono proposte alla stessa, che possano rappresentare delle  best practice, delle eccellenze sugli ambiti di lavoro del Festival, delle innovazioni sul piano gestionale e non solo, dove le persone potranno recarsi per mettersi  in  ascolto delle  esperienze innovative che verranno presentate.

 

Obiettivi

Creare uno spazio di contaminazioni e di possibili collaborazioni su progetti reali  ed efficaci.

 

Esperienze evocative – eventi          

2 sessioni

Una funzione essenziale della vera bellezza consiste nel comunicare all’uomo una salutare “scossa”, che lo fa uscire da se stesso, lo strappa alla rassegnazione, all’accomodamento del quotidiano, lo fa anche soffrire, come un dardo che lo ferisce, ma proprio in questo modo lo “risveglia” aprendogli nuovamente gli occhi del cuore e della mente, mettendogli le ali, sospingendolo verso l’alto.

Benedetto XVI, Incontro con gli artisti, 21 novembre 2009

 

Format

Training evocativo attraverso l’arte o performance a tema nella città di Roma, dentro e fuori dell’università.

 

Obiettivi

Sperimentare, attraverso il canale dell’arte, in chiave divergente, nuove visioni, prospettive, stimolo per le riflessioni del convegno.

 

Workshop                                  

sessioni da 10 workshop per sessione

 Idoneità e sagacia. L’idoneità richiede lo sforzo personale di acquistare i requisiti necessari e richiesti per esercitare al meglio i propri compiti e attività, con l’intelletto e l’intuizione. Essa è contro le raccomandazioni e le tangenti. La sagacia è la prontezza di mente per comprendere e affrontare le situazioni con saggezza e creatività. Idoneità e sagacia rappresentano anche la risposta umana alla grazia divina.

Papa Francesco, 21 dicembre 2015

 

I partecipanti al festival potranno iscriversi  durante  l’evento  a  workshop  focalizzati su temi specifici. Saranno delle brevi ma intense esperienze formative, che permetteranno a chi li frequenterà di uscirne con strumenti operativi e conoscenze  subito  spendibili  nel  proprio  contesto  di servizio.

 

Durata

60’

 

Iscrizioni

Ogni partecipante potrà iscriversi a tre workshop diversi, uno per ogni sessione, fino ad esaurimento posti (n. 30 persone max per workshop).

Di seguito le aree i titoli e i sottotoli dei 10 workshop.

 

PROGETTARE I BISOGNI PASTORALI DELLA COMUNITÀ E GESTIRE LE RISORSE ECONOMICHE

Marketing e business plan, una nuova simbiosi

Elementi chiave per progettare servizi di valore e gestendo adeguatamente le risorse economiche

In mercato  che  vede  sempre  più  competitors  anche  nei  settori  socio-educativi e assistenziali, la fattibilità e la realizzazione di un nuovo servizio può incontrare molti ostacoli. Unire una visione orientata al marketing, volta a saper comunicare e condividere con l’altro una visione e missione specifica, alla definizione di un Business Plan mirato, può aiutare a fare la differenza.

 

CREAZIONE E MANAGEMENT DEL NO PROFIT E DELL’IMPRESA SOCIALE

Il fundraising come strumento di imprenditorialità pastorale

Percorsi e strategie per il reperimento di risorse economiche

Il fundraising viene troppo spesso confuso come la capacità di farsi dare denaro per un’organizzazione o un progetto. Si tratta di una visione molto limitata, imprecisa e soprattutto foriera di insuccessi. Il fundraising ha una sua base spirituale e pastorale, volta ad attivare relazioni di prossimità, ad incrementare i livelli di partecipazione in una missione condivisa, a suscitare volontariato e corresponsabilità.

 

L’INNOVAZIONE NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E NEI PROCESSI ORGANIZZATIVI

Leadership creativa, quindi inclusiva

Strumenti ed attività per attuare una leadership cristiana e di corresponsabilità

Non si guidano organizzazioni ma persone, ma questo è possibile solo se il leader ha piena consapevolezza del suo ruolo e della sua persona. Una leadership tradizionale infatti rischia di puntare al perseguimento degli obiettivi vedendo le persone come mezzi, strumenti. Una leadership creativa sa essere inclusiva, funzionale, sistemica, e facendo emergere il meglio da ciascuno riesce a perseguire la sua missione con efficacia e nel tempo.

 

COMUNICAZIONE STRATEGICA

Il public speaking per creare condivisione

Saper comunicare al meglio per coinvolgere, suscitare appartenenza e partecipazione Ilmezzodicomunicazionepiùpotenteèsenz’altrolapersona…quandosacomunicare! Una buona comunicazione non riguarda semplicemente lo scambio di informazioni ma riguarda la creazione di relazioni. Tutto questo non si esprime solo con la parola pronunciata ma mettendo in gioco tutta la persona: la postura, i movimenti e i gesti, la voce (tono, ritmo, pause, volume), lo sguardo, l’uso di racconti e metafore, il sorriso.

 

COMUNICAZIONE STRATEGICA

Media e social network per innovare l’evangelizzazione

Come gli strumenti digitali possono rendere più efficace l’annuncio

Rispetto alle nuove generazioni e i nativi digitali, molti di coloro che operano nella Chiesa hanno un approccio comunicativo testo-dipendente. Il passaggio non è immediato. Infatti la comunicazione digitale non è unidirezionale, ma la sua efficacia si lega anche ai livelli di partecipazione interattiva, è una comunicazione used- generated, usa di contenuti multimediali e non solo di testo, usa parole semplici e metafore accessibili.

 

CREATIVITÀ NELLA CATECHESI

Una fede incarnata e non solo indossata

Come recuperare le dimensioni perdute dell’annuncio: la corporeità, la ritualità, il simbolico

Ripensare l’annuncio dentro un rinnovato paradigma missionario, in uscita, superando una visione contenuto-centrica, concettuale, autoreferenziale, rilanciando la dimensione dell’esperienza non in chiave strumentale ma di incontro reale, del dialogo autentico, della prossimità di accompagnamento.

 

CREATIVITÀ NELLA PASTORALE GIOVANILE

Come rimettere al centro dell’agire pastorale il bello dell’annuncio

E’ importante creare per i giovani proposte di livello qualitativo e intenso. L’arte e    la dimensione estetica rappresenta un  potenziale  enorme  per  l’annuncio,  che  non va usato strumentalmente ma attivando un dialogo creativo tra i soggetti e la performance.

 

CREATIVITÀ E ORATORIO

Metafore e narrazioni per ripensare l’oratorio a partire dalla sua essenza

Gli oratori costituiscono una risorsa indiscussa per la pastorale, ma anche nei territori di maggiore tradizione si richiede un ripensamento della loro proposta educativa. Innovare il modello ripensando la forma storica che questi hanno assunto, necessita un discernimento che parte dal rinarrare e generare nuovo senso sulla base del carisma specifico dello strumento oratoriano.

 

CREATIVITÀ NELLA SCUOLA E NELL’IRC

Star bene in classe con il circle-time 3.0

Come migliorare le relazioni e prevenire il bullismo

Si parla molto di bullismo giovanile a scuola e si può cominciare ad agire per il benessere di tutti non limitandosi a condannarlo, ma scendendo in campo dalla parte delle relazioni positive. Il processo di interazione positiva denominato Circle Time 3.0 può essere il uno strumento per imparare a star bene in classe, migliorare il clima di gruppo e promuovere la crescita dei suoi membri per far generare creativamente un senso profondo delle relazioni umane e della riflessione su di sé.

 

CREATIVITÀ NELLA PASTORALE DELLO SPORT

Un nuovo dialogo tra fede e sport

Pastorale sportiva: quale creatività? Alla scoperta di nuovi paradigmi

Sport e fede sono in più occasioni affiancati, ma quanto realmente queste due dimensioni dialogano tra loro?

Oggi lo sport, specie a livello di base e amatoriale, va assumendo un ruolo sempre più rilevante e strategico: molti guardano allo sport quale un valido paradigma in grado di trasmettere valori interculturali e intergenerazionali condivisi.

Ma lo sport non è solo tecnica, allenamento e gara ma soprattutto: possibilità di crescita,  relazione e comunicazione.

Sono questi aspetti a fare della pratica e gesto sportivi una esperienza umana completa, vincente e innovativa. In questo senso lo sport è una nuova formidabile occasione per una “Chiesa in uscita”.

 

23 MARZO

Giovedì mattina

 

Chi partecipa:

  • Docenti e Ricercatori delle realtà Partner del progetto
  • Ricercatori i cui paper sono stati selezionati per essere presentati e discussi

 

Obiettivi della mattinata:

  • Condivisione degli interventi, del programma e rifinitura della organizzazione
  • Presentare l’intento di realizzare un Istituto di Ricerca Internazionale sul Management Pastorale
  • Condividere elementi delle ricerche
  • Confronti e prospettive
  • Condivisione di un manifesto comune

 

Output:

  • Relazioni che andranno condivise e riportate all’interno del Festival
  • Articoli che costituiranno la parte di sviluppo del Journal of Pastoral/Church Management

 

8:00 – 9:00

Registrazione/Check-in dei partecipanti

 

9:00

Preghiera di apertura

Presentazione di benvenuto – Giulio Carpi

 

10:00

Keynote Lecture – Chuck Zech

 

11:30

Keynote Lecture (TBA) Tavola rotonda / discussione

 

Giovedì pomeriggio – Pubblica apertura del Festival

 

Dalle 12:00

(per chi lo desidera) PRANZO presso la mensa universitaria


Dalle 14:00

Registrazione/Check-in dei partecipanti


15:00

Saluto del Rettore della Pontificia Università Lateranense: Mons. Enrico DalCovolo

Interventi di:

Giulio Carpi | Direttore della Scuola Internazionale di Management Pastorale

| Pontificia Università Laternanese | Roma

Charles Zeck | Direttore di Facoltà del Villanova Center for Church Management and Business Ethics di Philadelphia | Pennsylvania Stati Uniti

 

15:45

Prolusione di Mons. Franco Giulio Brambilla | Vescovo della Diocesi di Novara  | Vicepresidente della CEI:

Quale agenda per il cammino della Chiesa perché esca dal chiuso delle sue sicurezze e si slanci nel mare aperto della testimonianza

 

23 MARZO

Giovedì pomeriggio

 

16:10

CONFERENZA PLURIPROSPETTICA

Titolo: Meno vocazioni più territori da gestire: quale parrocchia tra vent’anni?

Nuovi modelli di riorganizzazione sul territorio alla luce del calo delle vocazioni e di una nuova idea di sinodalità.

#nuovimodellidiorganizzazione #chiesasinodale #corresponsabilità

#nuoveministerialità #gestirecambiamento

 

Tra i partecipanti: Padre Antonio Spadaro, Direttore de La Civiltà Cattolica; Federico Mioni, Direttore di Federmanager Academy; Carol Fowler, Docente presso la Villanova University di Philadelphia e membro fondatore del Center for Church Management and Businnes Ethics; Sr Roberta Vinerva, Docente di Teologia Morale presso l’Istituto Teologico e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Assisi. 

 

17:15

SPAZI DELLA CORRESPONSABILITÀ

 

18:30

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: Introdurre il cambiamento con creatività

Ricercatore: Rosel Oehmen-Vieregge | Professore | Ruhr-University of Bochum | Germania

 

Titolo: Cosa significa co-responsabilità? Come gestire la collaborazione tra ordinati e laici per far prosperare la comunità

Ricercatore: Marti R. Jewell | Professore | Scuola Ministeriale di Neuhoff, Università di Dallas | Texas

 

Titolo: Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Thomas Suerman de Nocker | Professore | Università di Scienze Applicate per l’Economia e il Management di Essen | Germania

 

Titolo: Verso nuovi paradigmi per un pragmatico management pastorale nei prossimi vent’anni

Ricercatore: David Hellington Kodia | Amministratore del College | Bishop Okullu College of Asembo | Kenya

 

19,30

CENA presso la mensa universitaria

 

21:00 ESPERIENZE EVOCATIVE – EVENTI

Evento in Aula Magna Papa Benedetto XV

 

24 MARZO

Venerdì mattina

 

8,00 – 9,00

Accoglienza e registrazione

 

9:00

DIALOGO CON…

Titolo: Quale riforma della comunicazione della Chiesa?

Ospite: Mons. Dario Edoardo Viganò, Prefetto per la Segreteria della comunica- zione nel Vaticano

 

10:00

Apertura dei TAVOLI DELLE BEST PRACTICE

 

10:15

TALK DEI RICERCATORI 

Titolo: Quale dialogo tra ricerca e pastorale?

Ricercatore: Bob Dixon | Ricercatore | Ufficio di ricerca pastorale della Conferenza Episcopale Cattolica Australiana | Australia

 

Titolo: Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Mary Gautier | Ricercatrice | Centro di ricerca applicata sull’Apostolato della Georgetown University | USA

 

Titolo: Un nuovo sistema di benchmarking per la Chiesa

Ricercatore: Bernd Halfar | Professore | Università Cattolica di Eichstätt-Ingolstadt | Germania

 

Titolo: La mia Chiesa o la nostra Chiesa: la formazione del clero per una buona amministrazione pastorale

Ricercatore: Rev. Brian Lucas | Direttore nazionale | Missione Cattolica Australiana | Australia

 

11:30

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: L’urgenza di una pastorale creativa e flessibile

Ricercatore: Rev. Stephen Fichter | Parroco | Centro di Ricerca Applicata in Apostolato e Parroco, Parrocchia del Sacro Cuore di Haworth | New Jersey

 

Titolo: Dagli affari economici alla solidarietà: un progetto pilota per un innovativo sistema di fundraising

Ricercatore: Juan Luis Martinez | Direttore dello Sviluppo | Diocesi di Cordoba | Spagna

 

Titolo: La Chiesa e la fiducia dei fedeli: l’8XMILLE e le sue prospettive. Quale comunicazione strategica per rinnovare una forma di sostegno economico importante ad alimentare il rapporto fiduciario nei confronti della Chiesa Ricercatore: Paolo Cortellessa | Responsabile attività di studi e ricerche | Sovvenire

– CEI Roma | Italia

 

Dalle 12,30 alle 14

PRANZO presso la mensa universitaria

 

Venerdì pomeriggio

14:00

OPEN LIGHTNING TALK 

WORKSHOP

 

15:15

CONFERENZA  PLURIPROSPETTICA

Titolo: Quale Chiesa dopo Francesco?

Cambiano i paradigmi sociali e si moltiplicano incessantemente le sfide pastorali: come affrontare oggi i cambiamenti in atto alla luce del messaggio evangelico.

#nuovoparadigma #riformadellachiesa #resistenzealcambiamento #giovani

#fede #discernimento #creatività #fedeltà

 

Tra i partecipanti: Padre Antonio Mastantuono, Vice assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana e Docente presso la Pontificia Università Lateranense; Paola Bignardi, già Presidente Nazionale dell’Azione Cattolica e direttrice del Progetto Giovani dell’Istituto Toniolo; Michael Castrilli, Docente presso la Villanova University di Philadelphia e Presidente della Church Management Academy.

 

 

16:15

SPAZI DELLA CORRESPONSABILITÀ

 

17:15  

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: Piani pastorali e processi di valutazione – un esperimento interculturale USA-Germania

Ricercatore: Linda Duerrich | Studentessa specializzanda | Università della Ruhr a Bochum | Germania

 

Titolo: Consulenti come catalizzatori per la collaborazione? Risorse esterne e dinamiche interne nelle parrocchie del Progetto Inspire dell’Arcidiocesi di Chicago

Ricercatore: Bryan Froehle | Professore | St. Thomas University | Florida

 

Titolo: Cosa significa co-responsabilità? Come gestire la collaborazione tra ordinati e laici per far prosperare la comunità

Ricercatore: Marti R. Jewell | Professore | Scuola Ministeriale di Neuhoff, Università di Dallas | Texas

 

Titolo: Verso nuovi paradigmi per un pragmatico management pastorale nei prossimi vent’anni

Ricercatore: David Hellington Kodia | Amministratore del College | Bishop Okullu College of Asembo | Kenya

 

18:30

OPEN LIGHTNING TALK

WORKSHOP

CENA libera

 

21:15

ESPERIENZE EVOCATIVE – EVENTI

I linguaggi della creatività nei luoghi evocativi di Roma

 

25 MARZO

Sabato mattina

 

Dalle ore 8,00

Accoglienza e registrazione

 

9:00

CONFERENZA PLURIPROSPETTICA

Titolo: Perché dare un sostegno economico alla Chiesa?

Prospettive pastorali e strategie concrete di azione alla luce dell’attuale incertezza economica e della difficile gestione dei beni ecclesiali.

#nuoveprospettive #gestionebeniecclesiastici #fundraising #spiritualità #trasparenza #comunicazione #gestione #evangelizzazione

 

Tra i partecipanti: Matteo Calabresi, Responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica; Jim Gallo, Direttore del Centro for Church Management and Business Ethics della Villanova University di Philadelphia; Sr Alessandra Smerilli, Professore straordinario di Economia Politica presso la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione ‘Auxilium’ di Roma.

 

10:00

Apertura dei TAVOLI DELLE BEST PRACTICE

 

10:15

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: Introdurre il cambiamento con creatività

Ricercatore: Rosel Oehmen-Vieregge | Professore | Ruhr-University of Bochum | Germania

 

Titolo: Abbracciare il paradosso: promuovere l’unità alimentando la diversità. Leadership e management nella pastorale parrocchiale

Ricercatore: Mark Mogilka | Amministrazione Diocesana | Diocesi di Green Bay | Wisconsin

 

Titolo: Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Thomas Suerman de Nocker | Professore | Università di Scienze Applicate per l’Economia e il Management di Essen | Germania

 

Titolo: La mia Chiesa o la nostra Chiesa: la formazione del clero per una buona amministrazione pastorale

Ricercatore: Rev. Brian Lucas | Direttore nazionale | Missione Cattolica Australiana | Australia

 

11:15

DIALOGO CON…

Titolo: Affrontare nuove povertà con vecchie risposte?

Ospite: Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio

 

12:15

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: Piani pastorali e processi di valutazione – un esperimento interculturale USA-Germania

Ricercatore: Linda Duerrich | Studentessa specializzanda | Università della Ruhr a Bochum | Germania

 

Titolo: L’urgenza di una pastorale creativa e flessibile

Ricercatore: Rev. Stephen Fichter | Parroco | Centro di Ricerca Applicata in Apostolato e Parroco, Parrocchia del Sacro Cuore di Haworth | New Jersey

 

Sabato mattina


Titolo: Consulenti come catalizzatori per la collaborazione? Risorse esterne e dinamiche interne nelle parrocchie del Progetto Inspire dell’Arcidiocesi di Chicago

Ricercatore: Bryan Froehle | Professore | St. Thomas University | Florida

 

Titolo: Un nuovo sistema di benchmarking per la Chiesa

Ricercatore: Bernd Halfar | Professore | Università Cattolica di Eichstätt-Ingolstadt | Germania

 

Dalle 12,30 alle 14

PRANZO presso la mensa universitaria

 

14:00

Sabato pomeriggio OPEN LIGHTNING TALK WORKSHOP

 

15:15 DIALOGO CON…

Titolo: Quale riorganizzazione nelle comunità

Ospite: work in progress

 

16:30

TALK DEI RICERCATORI

Titolo: Quale dialogo tra ricerca e pastorale?

Ricercatore: Bob Dixon | Ricercatore | Ufficio di ricerca pastorale della Conferenza Episcopale Cattolica Australiana | Australia

 

Titolo: Vino nuovo in otri nuovi: strategie di riconfigurazione delle parrocchie e implicazioni per l’équipe dei Ministri della pastorale

Ricercatore: Mary Gautier | Ricercatrice | Centro di ricerca applicata sull’Apostolato della Georgetown University | USA

 

Titolo: Dagli affari economici alla solidarietà: un progetto pilota per un innovativo sistema di fundraising

Ricercatore: Juan Luis Martinez | Direttore dello Sviluppo | Diocesi di Cordoba | Spagna

 

Titolo: La Chiesa e la fiducia dei fedeli: l’8XMILLE e le sue prospettive. Quale comunicazione strategica per rinnovare una forma di sostegno economico importante ad alimentare il rapporto fiduciario nei confronti della Chiesa Ricercatore: Paolo Cortellessa | Responsabile attività di studi e ricerche | Sovvenire

– CEI Roma | Italia

  

18:00

Santa Messa conclusiva presso il Battistero Lateranense